Esiste una relazione tra l’igiene orale e i disturbi cardiaci?

Il legame tra salute dei denti e salute del cuore è dimostrato da sempre più studi effettuati da ricercatori di tutte le parti del mondo. Anche se può sembrare strano la relazione è abbastanza diretta, basti pensare che più del 90% delle malattie del nostro corpo hanno una ripercussione sulla nostra bocca.

Che relazione può esistere tra la salute di denti e gengive e le malattie cardiache?

Le malattie cardiache occupano i primi posti tra le cause di mortalità nella popolazione e solo un controllo dei fattori di rischio che le provocano ridurrebbe questa incidenza. Negli ultimi anni sempre più studi scientifici hanno dimostrato l’esistenza di una correlazione tra la malattia parodontale e disturbi cardiovascolari.

I pazienti che soffrono di disturbi gengivali hanno una maggiore probabilità di ammalarsi di patologie cardiache rispetto a quelli con gengive sane. Questo perché la presenza di placca batterica a ridosso di gengive infiammate o tasche parodontali permette il passaggio dei batteri della bocca nel sangue.

I batteri responsabili della Parodontite non solo sono stati ritrovati nelle placche che si formano nelle arterie ma si è visto che ricoprono un ruolo nell’evolversi delle patologie cardiovascolari.

Quali sono i sintomi più comuni dei disturbi gengivali e parodontali?

La presenza di una infiammazione gengivale e dei primi stadi della malattia parodontale può essere asintomatica, senza provocare dolori o disturbi. È quindi fondamentale, oltre alla routine di igiene orale domiciliare, recarsi dal dentista periodicamente per un controllo completo della bocca.

I segni che possono allertare e destare preoccupazione sono:

  • gengive arrossate che sanguinano con lo spazzolamento;
  • alitosi o cattivo sapore in bocca;
  • leggera mobilità dentale.

Quali sono i rimedi più comuni contro il sanguinamento delle gengive?

Oggigiorno abbiamo la certezza che un buon controllo dell’igiene dentale non solo migliori lo stato di salute della bocca ma quello di tutto il corpo.

Ecco delle semplici abitudini per migliorare la nostra salute:

  • spazzolare i denti almeno tre volte al giorno, dopo i pasti principali;
  • usare il filo interdentale o lo scovolino per la pulizia tra un dente e l’altro;
  • usare collutori antibatterici in presenza di gengivite;
  • Programmare una pulizia professionale almeno due volte all’anno.